Seydou Kienou

Sono un musicista percussionista originario di Ouagadougou, capitale del Burkina Faso. Ho cominciato a suonare all’età di un anno grazie a mio padre Baba Kienou, Capo Griot. Nella cultura africana la figura del Griot rappresenta la memoria della tradizione orale trasmessa di padre in figlio. I Griot detengono e trasmettono il sapere, la tradizione e la storia, narrano il passato di tutte le famiglie africane attraverso la musica, canti, celebrazioni, poesia, danza. Mio padre nell’arco della sua vita ha avuto 33 figli divenuti tutti musicisti. Con mio padre ho cominciato a suonare il DounDoum e successivamente il Djembè. All’età di 14 anni, sono stato premiato al Festival Musicale di Ouagadougou e ho conosciuto un medico tedesco, appassionato della cultura africana, che mi ha portato in Germania, grazie a lui ho cominciato a girare il mondo. Dopo numerose esperienze con compagnie diverse (1994-7 “Bonogo de la Maison des Jeunes et de la Culture”, 1997-98 “Kogoba du Burkina Faso”, 1998-2000 “l’Atelier Tèatre Burkinabè”), nel 1998 ho creato la mia prima compagnia i “Soleil d’Afrique”. Ho effettuato diverse tournée ed ho ottenuto il primo premio della “Settimana Nazionale della Cultura del Burkina Faso”.
Successivamente sono stato chiamato in Germania, Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Olanda, Svizzera, Norvegia, Lussemburgo, Belgio, Ungheria, Slovenia per diverse esibizioni come solista e come maestro di percussioni. Nel 2004 ho composto le musiche per il film di Michel Linas “L’Enfante Crocodile”. Nel 2006 sono arrivato in Italia dove al momento mi sono fermato. Durante la mia permanenza in Italia ho partecipato a diversi Festival come “Calafrica” in Calabria o “Piedigrotta” a Napoli dove ho avuto il piacere di suonare con Toni Esposito. Ho effettuato stage di percussioni per adulti a Catania, Palermo, Roma, Savona, Napoli, Caserta, Lamezia Terme, Forlì e Bologna. Ho suonato insieme ai musicisti dell’orchestra del Teatro Manzoni di Bologna e per diverse serate di beneficenza, tra cui al “Naima” di Forlì per Emergency. Ho effettuato diversi spettacoli per l’associazione “LVIA” e per “Associazione Culturale Malausséne”. Ho suonato per l’associazione “La Lotta contro la Fame nel Mondo Onlus”. Dal 2009 insegno nelle scuole materne, elementari e medie con un mio progetto musicale interculturale. Nel 2011 ho creato il gruppo FARAFINA GOU NOU composto da percussioni e voce, basso, chitarra e batteria con i quali ho effettuato diversi concerti nei teatri come “Diego Fabbri” di Forlì, “Fabbrica delle Candele” di Forlì e “Masini” di Faenza. Nel 2013 ho creato un nuovo gruppo che si chiama AFRIKA DJEMBÈ KALOBA con cui sto portando in giro per l’Italia il progetto musicale GRANDE MADRE AFRICA (partendo dall’Africa, passando dall’Europa, per arrivare in America).